Convegno Leche League Italia 2019 e XVII Giornata dell’Allattamento

    A cura di Teresa Cazzato, coordinatore nazione gruppo Allattamento

     

    In occasione della XVII Giornata dell’Allattamento, la Leche League Italia, l’8 e il 9 marzo ha organizzato a Pomezia un Convegno dal titolo “Allattare? Sicuro! Quando la scienza fa chiarezza”.

    Molti sono stati gli argomenti affrontati così come molti sono stati i relatori Italiani e internazionali che hanno animato questi due giorni.

    Diana West consulente LLL e IBCLC ha trattato i Sette punti del sonno sicuro e la condivisione del letto (si/no) tra tradizione culturale ed evidenze scientifiche. E’ emerso un confondimento tra SIDS e morti per soffocamento non solo tra i genitori ma anche tra i ricercatori. Certi sono i fattori di rischio della SIDS e del soffocamento: fumo, intossicazione, alimentazione con formula, bambino malato, posizione prona durante il sonno, surriscaldamento del neonato, superficie non sicura. Per aiutare le mamme durante il sonno la LL International ha proposto sette criteri che abbassano i rischi della condivisione del letto: mamma non fumatrice, mamma sobria, mamma che allatta, bambino sano e nato a termine, bambino in posizione supina, bambino vestito leggero, superficie sicura.

    Carla Sarsi (Staff relazioni esterne LLL Italia) ha fornito dei suggerimenti pratici per migliorare il linguaggio degli operatori e dei giornalisti in tema di allattamento con la relazione dal titolo: “Bada a come parli e bada a come scrivi”.

    Gherardo Rapisardi (pediatra-neonatologo) e Chiara Toti (Consulente LLL) hanno tenuto una relazione dal titolo: “Voglio smettere!: Il sostegno alla madre che desidera interrompere l’allattamento”. Sono stati forniti suggerimenti nella pratica clinica sia di osservazione sia di significato all’interazione mamma/bambino, dal punto di vista emotivo e comportamentale. E’ stato sottolineato che questo programma deve essere attuato dalle mamme in modo lento, graduale e consapevole dei propri bisogni e di quelli del proprio figlio.

    Diana West ha trattato un altro argomento: “Aumentare la produzione: modalità efficaci per drenare il seno”. Quando, come e perché della spremitura manuale, del tiralatte per aumentare la produzione di latte.

    Arianna Parodi (neonatologa) e Chiara Fenaroli (Docente di osteopatia cranio sacrale) hanno affrontato il tema: “Quando ci sono ostacoli in allattamento che necessitano altre professionalità”, ad esempio nel frenulo linguale corto o alterazioni morfo-funzionali che impediscono un buon allattamento.

    Fedro A. Peccatori (Direttore dell’US Fertilità e Procreazione in Oncologia all’IEO) si è occupato del tema: “Neoplasia al seno ed allattamento: ciò che è essenziale sapere per sostenere efficacemente le mamme”; ha analizzato la letteratura scientifica in tema di cancro alla mammella e allattamento, concludendo che l’allattamento al seno con il supporto degli specialisti e con dovuti controlli, è fattibile e sicuro.

    Diana West ha trattato inoltre: “Allattamento dopo un'operazione al seno” di chirurgia estetica. Ha eseguito un exsursus sulle varie tecniche di mastoplastica addittiva e riduttiva e le possibili conseguenze sull’esito dell’allattamento.

    Francesco Schittulli (Direttore LILT) ha affrontato il tema del “Test genetico ed allattamento: controversie” concludendo che non ci sono evidenze scientifiche che scoraggino l’allattamento in pazienti mutate geneticamente; l’allattamento al seno è sempre un fattore protettivo in correlazione all’insorgenza di cancro mammario (non mutate, mutate, con familiarità).

    L’argomento: “Dolore ai capezzoli nel postpartum: cause: trattamenti ed empatia” è stato tenuto da Diana West. Solitamente non ha una sola origine ma bisogna valutare diversi aspetti tra cui il capezzolo, la mamma e il bambino, oltre ad entrare in empatia con la mamma con tale problematica.

    Angela Giusti (ricercatrice ISS) ha illustrato l’attività dell’ISS con la seguente tematica: “Dalle buone politiche alle buone pratiche. Il supporto dell’Istituto Superiore di Sanità ai programmi per la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento.” Compito dell’ISS è quindi di misurazione, supporto alle politiche e supporto all’azione in tema di allattamento al seno. Altro argomento trattato da Angela Giusti è stato il seguente: “Fare rete: ma farla veramente. Strumenti pratici per affrontare le relazioni conflittuali”

    Il tema del counselling è stato illustrato da Nicoletta Boero (Consulente LLL) e Chiara Toti con il seguente titolo: “Allattamento: esplorare i limiti attraverso una comunicazione empatica”. Strumento fondamentale per entrare in empatia con la mamma in allattamento e per superare le criticità che possono presentarsi.

    Per approfondimenti: https://convegno2019.lllitalia.org/index.php

    Acronimi:

    LLL: La Leche League

    IBCLC: International Board Certified Lactation Consultant – Consulente Professionale in Allattamento Materno

     

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri