RECENSIONE - "GIURO CHE NON AVRO' PIU' FAME"

    90

     

    Aldo Cazzullo, “Giuro che non avrò più fame”, L’Italia della ricostruzione

    Mondadori, Strade blu. 2018. 18 euro.

    Come eravamo e come siamo. Via col vento è stato il primo film che le nostre nonne e le nostre madri andarono a vedere nel dopoguerra. “avevamo 16 milioni di mine inesplose nei campi. Oggi abbiamo in tasca 65 milioni di telefonini, più di uno a testa, record mondiale. Solo un italiano su 50 possedeva un’automobile. Oggi sono 37 milioni, oltre uno su due. Eppure eravamo più felici di adesso”. L’Italia dei nostri padri, l’inizio della ricostruzione e del baby boom. Uscivamo da un periodo difficilissimo, di guerra, violenza, distruzione e grande povertà, ed è nata da queste macerie l’Italia moderna, quella del miracolo economico italiano.

    Oggi siamo altrettanto in una situazione difficile, la crisi economica più grave dell’ultimo secolo, che ha prodotto nuova povertà, disoccupazione, sfiducia, ma certo non paragonabile ad una guerra. Perché non provare a ripartire, ricostruire, magari partendo da un nuovo baby boom? Magari..!

    Cazzullo conclude così: “…perché ogni generazione ha la sua guerra da combattere, la sua crisi da superare. Allora era la guerra per non avere più fame…quella di oggi sarà la guerra contro la rassegnazione. Per ricostruire la fiducia in noi stessi e nell’avvenire… Potesse lo spirito del Natale futuro riportarci anche solo l’ombra dell’energia, l’eco della gioia di cui le nostre madri ed i nostri padri furono capaci, appunto settant’anni fa”. Dedicato ai pediatri della mia generazione ed ai giovani.

    Fabrizio Fusco

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri