IL DOWN-GRADE PCV13 vs PCV10: UN APPROCCIO STRATEGICO SOSTENIBILE NELL’IMMUNIZZAZIONE ANTIPNEUMOCOCCICA? L’ESPERIENZA DEL BELGIO.

    A cura di Luciano Basile, Area Vaccini e Vaccinazioni

    In nome di una presunta maggiore economicità gli Assessorati alla Salute di alcune Regioni stanno pensando di sostituire il vaccino anti pneumococcico 13-valente (PCV13) con il 10-valente (PCV10). Tale decisione comporta il rischio di vedere riemergere i sierotipi aggiuntivi 3, 6 e 19A. Al momento solo il Piemonte è passato dalla parole ai fatti ed è tornata al PCV10. In Belgio si è passati da una vaccinazione con PCV7 a quella con PCV13 nel 2011, fino ad arrivare ad introdurre il PCV10 nel luglio del 2015 nelle Fiandre, e nel maggio del 2016 in Vallonia. Da uno studio pubblicato il 9 luglio 2018 sulla rivista Lancet Infectious Diseases dal gruppo del Prof. J. Verhaegen (Centro di Riferimento Nazionale per lo Pneumococco, Università di Lovanio) relativo ai dati di sorveglianza nazionale belga sull’andamento delle patologie invasive da pneumococco nella popolazione pediatrica da 0 a 2 anni di età, vi è evidenza di un aumento significativo dei casi isolati da malattia pneumococcica e una riemersione del sierotipo 19A non incluso nel vaccino PCV10 , ma presente nel PCV13, dopo un solo anno dallo switch. I dati delle notifiche di pneumococchi invasivi al National Reference Centre sono passati da 121 nel 2015 a 154 nel 2017 con andamento statisticamente significativo, questo aumento è principalmente provocato da un incremento del sierotipo 19 A che, dopo l’introduzione del PCV13 nel 2011, era passata dagli 80 casi nel 2010 e 83 nel 2011 a soli 2 casi nel 2015 e nel 2016, per poi passare nel 2017 (a switch verso il PCV10 completato) a 21 casi, con un incremento di dieci volte in un solo anno (figura). Durante i primi mesi del 2018 (da Gennaio a Marzo) gli Autori confermano questa tendenza, con già 10 casi da sierotipo 19A tra i 39 isolati da malattia, il 19A è un sierotipo particolarmente preoccupante per la sua riconosciuta antibiotico resistenza. Tali dati di riemersione, così come concludono gli Autori, sono di fondamentale importanza per i policy makers ai fini della migliore scelta di strategia vaccinale infantile.

    655

    Evolution of the number of pneumococcal isolates (line) and serotype 19A isolates (columns) in Belgium causing invasive pneumococcal disease in children aged 0–2 years, 2006–17

                                                                                                                            https://www.thelancet.com/journals/laninf/article/PIIS1473-3099(18)30346-3/fulltext#%20

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri