News

    Avvisi e informazioni

    In Italia aspettativa di vita più bassa di 3 anni per i meno istruiti

    Roma, 28 febbraio 2019 – Per gli uomini meno istruiti la speranza di lunga vita diminuisce. È di tre anni in divario che li separa da quelli che hanno studiato e si sono informati di più. È questo il dato che emerge dall’Atlante italiano delle diseguaglianze di mortalità per livello di istruzione, presentato oggi su dati 2012-2014. Questo gap si somma allo svantaggio delle regioni del Mezzogiorno dove i residenti perdono un ulteriore anno di speranza di vita, indipendentemente dal livello di istruzione. Mentre, per alcune cause di morte, come i tumori, il rischio è più elevato nelle regioni settentrionali. "C'è un gradiente da Sud verso il Nord per quanto riguarda le patologie tumorali - spiega la direttrice dell'Inmp, Istituto nazionale per le migrazioni e le povertà - Al Nord ci si ammala di più rispetto al Sud. È un dato su cui si può studiare perché sono molte le questioni da analizzare come l'ambiente, il lavoro. I determinanti della salute sono tanti e incidono in maniera intersettoriale". In Campania si è osservata una speranza di vita alla nascita inferiore di due anni rispetto ai residenti nella maggior parte delle Regioni del centro-nord, sia tra gli uomini che tra le donne. Le persone con basso titolo di studio hanno una probabilità di mortalità per tutte le cause del 35% tra gli uomini e del 24% tra le donne. La quota di mortalità attribuibile alle condizioni socio-economiche e di vita associate al basso titolo di studio è pari al 18% tra gli uomini e al 13% tra le donne. Nel Paese ci sono aree in cui la mortalità è più elevata rispetto alla media nazionale fino al 26% tra gli uomini e al 30% tra le donne, a parità di distribuzione per età e per titolo di studio. La mortalità cardiovascolare è più elevata nel Mezzogiorno, indipendentemente dal livello di istruzione. Vi è poi un gradiente Est-Ovest con maggiore mortalità nel Nord-Ovest e sulla costa tirrenica per molte cause, soprattutto malattie cerebrovascolari e tumori nel loro insieme.

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri