News

    Avvisi e informazioni

    Unicef: In città più morti e abbandoni scolastici

    Roma, 30 novembre 2018 – Per i bimbi poveri che vivono nelle aree urbane il rischio di morire, prima di aver compiuto i 5 anni di età, è più alto rispetto a chi abita in contesti rurali. Non solo: l’abbandono scolastico, prima di aver completato la scuola primaria, è un fenomeno più comune in città. È questo il quadro che emerge dal rapporto 'Vantaggio o paradosso' dell'Unicef. Si stima che fino a un miliardo di persone vivano negli slum, centinaia di milioni dei quali sono bambini. L’Africa e l’Asia si stanno urbanizzando rapidamente. Entro il 2030, sette delle dieci città più grandi saranno in Asia; la popolazione urbana dell’Africa è quella che cresce più velocemente, con un tasso annuale di crescita del 3,7%. Il rapporto rivela che “non tutti i bambini nelle aree urbane traggono beneficio dal cosiddetto 'vantaggio di vivere in città' con l’idea che stipendi maggiori, infrastrutture migliori e prossimità ai servizi garantiscano alle persone che vivono in città vite migliori. Al contrario, le disuguaglianze, l’esclusione e le sfide per il benessere, come rischi ambientali e per la salute, nelle città possono sfociare insieme in un 'paradosso urbano' in cui molti residenti, fra cui bambini, subiscano e soffrano maggiori privazioni gravi rispetto ai loro coetanei che vivono in aree rurali”. “Per i genitori che vivono in aree rurali, a prima vista, le ragioni per migrare verso le città sembrano ovvie: maggiore accesso al lavoro, all’assistenza sanitaria e a opportunità formative per i loro bambini", ha dichiarato Laurence Chandy direttore dell’Unicef per dati, ricerca e politiche. “Ma non tutti i bambini che vivono in città ne stanno beneficiando in maniera eguale; abbiamo prove di milioni di bambini nelle aree urbane che vivono in condizioni peggiori rispetto ai loro coetanei nelle aree rurali”.

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri