Via Parigi 11 - 00185 ROMA

Elezioni ENPAM, pediatri di famiglia: “per Fimp sì al voto”.

Roma, 7 maggio 2020 – “Sosteniamo con forza il sì al voto per il rinnovo dei Comitati Consultivi e dell’Assemblea Nazionale della Fondazione ENPAM. Chi dice che queste elezioni non s’hanno da fare tenta, con motivazioni pretestuose e inopportune, di approfittare di un momento di emergenza legato al Covid-19. Non vogliamo che si azzeri lo sforzo che tutti abbiamo compiuto per rispettare il mandato ad arrivare alle elezioni del 17 maggio in un perimetro di assoluta correttezza”. Così il Presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri Paolo Biasci interviene sulla richiesta di annullamento delle elezioni dell’ENPAM, i cui organi statutari giungono a fine mandato il prossimo mese, da parte di alcune Associazioni di Medici ed Odontoiatri.
“Si tratta – afferma Biasci – di realtà che hanno scarsa rappresentatività all’interno delle categorie professionali. Sono associazioni che non hanno peraltro una visione unitaria neppure al loro interno, data la richiesta di alcuni di ritirare la firma dall’appello appena presentato. Il momento è difficile per tutti e non si sente davvero il bisogno di atteggiamenti divisivi nei confronti di una Fondazione che ha messo in moto le dovute procedure per il rinnovo degli Organi rappresentativi della categoria, con uno sforzo organizzativo enorme, aggravato dall’emergenza Covid-19, volto proprio a garantire e tutelare gli interessi di tutti gli iscritti”.
“Torniamo a lavorare insieme – dichiara Biasci – per salvaguardare il futuro delle nuove generazioni di medici e le pensioni di chi sta passando il testimone. Manteniamo dritta la barra della trasparenza con la pubblicità delle modalità elettorali scelte dalla Fondazione. Come FIMP siamo convinti che le elezioni degli organismi ENPAM siano necessarie proprio per non rinunciare a quella democrazia che viene invece messa in discussione da accuse opache e fumose sulla ‘approssimazione e irrituale gestione’ della partecipazione al voto”.
“La FIMP, come le altre Associazioni di Categoria che si sono impegnate per una partecipazione concreta alla tornata elettorale – conclude Biasci – ha lavorato duramente per garantire alla Pediatria di Famiglia la presentazione della propria lista. C’erano delle regole da rispettare, un numero di firme certificate importante. Averlo raggiunto, e abbondantemente superato, garantisce il pieno rispetto delle norme e la rappresentatività necessaria per candidare i delegati della FIMP all’Assemblea Nazionale e al Comitato Consultivo Nazionale, categoria dei Medici Pediatri di Libera scelta. La larga adesione nella sottoscrizione delle liste rappresenta plasticamente proprio lo stato di buona salute delle federazioni e associazioni che partecipano al voto e dell’ENPAM stesso. Il Consiglio di Amministrazione ha voluto tutelare l’autonomia dell’Ente con la decisione di svolgere le elezioni, nei tempi previsti dalla legge, rispettando il mandato del Codice Civile. La FIMP è al fianco dell’ENPAM e di tutte le Associazioni nazionali di rappresentanza sindacale che democraticamente partecipano a questa consultazione”.