image001 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri - FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri

     

     

    Banner MD V3

    9 CONGRESSO FIMP 032b

    World Immunization Week (WIW)

    SAVETHEDATE FB               EDITORIALE : VITALI...ZZIAMOCI DI GIOVANNI VITALI ROSATIG

    19,4 milioni i bambini non vaccinati''

    Settimana mondiale dell'immunizzazione molte le iniziative.

    Ancora oggi, nel mondo, sono 19,4 milioni i bambini non vaccinati o che non hanno completato le vaccinazioni.

    Dal 24 al 30 aprile si sono moltiplicate le iniziative, nel nostro Paese, per sostenere il Piano d'azione globale per i vaccini dell'Oms 24 aprile 2017. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ribadisce che la vaccinazione di routine è uno degli elementi fondanti di un sistema sanitario solido e di una copertura sanitaria universale, poiché fornisce un punto di contatto per l'assistenza sanitaria alla nascita, offrendo al bambino la possibilità di una vita sana. L'iniziativa della WIW si inserisce all'interno del Piano d'azione globale per i vaccini (Global Vaccine Action Plan, Gvap). Adottato da 194 stati membri dell'assemblea dell'Oms nel maggio 2012, il piano d'azione ha l'obiettivo di prevenire milioni di morti per malattie prevenibili con vaccino entro il 2020, attraverso l'accesso universale alla vaccinazione. Il 2017 segna il punto di metà percorso; nonostante i progressi fatti nei singoli Paesi e il forte tasso mondiale dell'introduzione di nuovi vaccini, tutti gli obiettivi prefissati per eradicare le malattie prevenibili (tra cui morbillo, rosolia e tetano materno e neonatale) sono in ritardo nella tabella di marcia. Ecco perché la campagna di quest'anno punta a sottolineare l'importanza della vaccinazione come massima priorità d'investimento sanitario a livello globale, promuovendo il ruolo della vaccinazione nello sviluppo sostenibile e nella sicurezza sanitaria mondiale nonché la comprensione delle misure richieste per portare a compimento il piano d'azione.

    Quali iniziative

    Numerose sono le campagne informative promosse nel nostro Paese:

    Gli esperti rispondono - Durante la settimana, gli esperti della Società italiana di pediatria (Sip) hanno risposto telefonicamente alle domande sulle vaccinazioni. Gli esperti coinvolti nell'iniziativa sono: Rocco Russo (specialista ambulatoriale pediatra Uoc Materno Infantile Asl di Benevento); Elena Bozzola (Uoc Pediatria e Malattie Infettive Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Roma); Luciana Nicolosi (Uoc Pediatria e Malattie Infettive Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Roma); Giovanni Vitali Rosati (pediatra di famiglia, presidente Sip Toscana).

    Vaccinazioni neonatali

    Per contrastare la disinformazione sulle vaccinazioni obbligatorie, la Società italiana di neonatologia (Sin) ha coinvolto direttamente i neonatologi nella campagna di comunicazione volta a informare i genitori sui rischi derivanti dalla mancata vaccinazione. "Non si può e non si deve mettere in discussione l'importanza e la necessità delle vaccinazioni per il bene del singolo e della comunità" afferma il presidente della Sin, Mauro Stronati. "Se un numero consistente di genitori opterà per non vaccinare il proprio bambino verrà meno l'effetto gregge, cioè la protezione derivante dalle vaccinazioni collettive, che finora ha rappresentato una garanzia, in particolare per quei bambini che non hanno potuto ricevere le vaccinazioni perché immunodepressi o affetti da gravi patologie croniche".

    Papilloma virus

    La Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) ribadisce validità, sicurezza ed efficacia della vaccinazione contro il Virus del papilloma umano (Hpv). Va detto che questa infezione rappresenta una delle cause più importanti di tutta una serie di gravi neoplasie; le più note sono quelle femminili ma circa un terzo dei tumori correlati all'infezione colpisce i maschi,  come il cancro all'ano, alla bocca e al pene. La vaccinazione contro l'Hpv per i maschi undicenni è stata inserita nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza e nel Piano nazionale Vaccini 2017-2019; tuttavia, non esiste un programma di screening organizzato che consenta la diagnosi precoce come avviene invece per la prevenzione del cancro del collo dell'utero: la diagnosi avviene di solito a uno stadio avanzato di carcinoma, ormai difficile da trattare.Wiw Poster En Web Rgb

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri