image001 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri - FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri

     

     

    Banner MD V3

    9 CONGRESSO FIMP 032b

    I casi di meningite C nonostante il vaccino: l’importanza dei richiami

    I casi di meningite C non si arrestano. Dopo le 2 studentesse milanesi decedute a distanza di alcuni mesi, un bambino di 4 anni è stato contagiato in Toscana. Si tratta del 28° caso nella regione dall’inizio dell’anno, ma soprattutto è il 13° caso di persona colpita nonostante fosse stata vaccinata.

    L’interrogativo quindi si focalizza sull’efficacia del vaccino.

    Per spiegare questo fenomeno bisogna innanzitutto ricordare che il 3-4% della popolazione non risponde ai vaccini, quindi non produce anticorpi contro il batterio responsabile della malattia. In questi casi è fondamentale la protezione di gregge, ottenuta grazie alla vaccinazione a tappeto. Come sottolinea la prof. Chiara Azzari, coordinatore scientifico dell’ospedale Meyer di Firenze ”il modo di proteggere coloro che da soli non ce la fanno è avere intorno una cortina di gente che non potrà prendere la malattia perché vaccinata. In questo modo vengono vaccinati anche coloro che non sono in grado di produrre gli anticorpi”.
    I motivi della mancata risposta alla vaccinazione però possono anche essere altri. Il prof. Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie Infettive dell’Istituto Superiore della Sanità, ricorda che in alcuni soggetti la risposta vaccinale può durare solo per un breve periodo, allo scadere del quale è necessario effettuare un richiamo per mantenere la protezione.

    Secondo gli immunologi il problema quindi non è il vaccino, ma i richiami che devono essere sempre fatti per patologie aggressive e letali come la meningite e il tetano.
    La mancata risposta della vaccinazione in alcuni soggetti, quindi, non può giustificare chi sostiene che è meglio non vaccinarsi. Il vaccino contro il meningococco C, infatti, è sicuro ed efficace nella maggioranza della popolazione. Inoltre, i dati in Toscana hanno evidenziato un basso tasso di portatori sani di meningococco C tra i cittadini che si sono sottoposti allo screening, probabilmente proprio grazie all’estesa copertura vaccinale tra lapopolazione.

    http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-ee769898-a5e2-40af-8aa6-5fc96caadde3-tg1.html#p=0

    http://firenze.repubblica.it/cronaca/2016/12/17/news/firenze_bimba_di_4_anni_colpita_dalla_meningite_c-154291000/?ref=search

    http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/12/05/news/milano_meningite_ats-153504547/

    #vaccini #meningiteC #richiami

    Contatti

    F.I.M.P.
    Federazione Italiana Medici Pediatri

    Via Parigi 11 scala A int. 105
    00185 ROMA

    Lunedi - Venerdi 09:00 - 17.00 

    presidenza@fimp.pro
    Tel. 06 44202575
    Fax: 0662204732

    supportotecnico@fimp.pro
    Mercoledi 09.00 - 15.00

    3316976129

     

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter FIMP

    © 2018 FIMP - Federazione Italiana Medici Pediatri